NEPAL: 27 ANNI MIGLIORANDO L’ACCESSO ALLA SANITÀ, ACQUA E SERVIZI IGIENICI, ISTRUZIONE ED IGIENE NEL DISTRETTO DI SUNSARI

NEPAL: 27 ANNI MIGLIORANDO L’ACCESSO ALLA SANITÀ, ACQUA E SERVIZI IGIENICI, ISTRUZIONE ED IGIENE NEL DISTRETTO DI SUNSARI

La vita dei bambini e delle bambine che vivono nel dipartimento di Sunsari, situato nella zona meridionale del Nepal, è migliorata negli ultimi 27 anni con il sostegno dei loro padrini e madrine. Grazie al miglioramento dei sistemi sanitari, igienici ed educativi, tra l’altro, la situazione economica e sociale delle comunità è migliorata notevolmente.

ISTRUZIONE: CREARE SPAZI DI APPRENDIMENTO SICURI PER I BAMBINI

In questi anni ci siamo impegnati per migliorare l’accesso, la gestione e la qualità dell’istruzione che ricevono i bambini e le bambine di Sunsari. Per questo, abbiamo sviluppato diversi progetti in 112 scuole per migliorare le aule, formare gli insegnanti, offrire materiale di lettura e costruzione e riparazione di scuole, oltre alla consegna di materiale didattico e ludico.

Inoltre, 1.050 bambini che non andavano a scuola si sono iscritti.

In questo periodo i tassi di iscrizione sono aumentati notevolmente e ora gli studenti e le studentesse possono accedere all’istruzione di base gratuita e obbligatoria nelle comunità.

MIGLIORARE  L’ACCESSO AI SERVIZI SANITARI

Grazie al tuo sostegno, abbiamo sviluppato diverse iniziative come la costruzione e la ristrutturazione di 17 strutture sanitarie, compresa l’attrezzatura delle sale parto nei centri sanitari. Circa 2.500 operatori sanitari e 1.015 volontari hanno ricevuto formazione su come curare e gestire le malattie infantili.

Attraverso diverse campagne di sensibilizzazione, igiene delle mani, gestione dell’acqua, per citarne alcune, Sunsari è stato dichiarato “un distretto privo di defecazione all’aperto”. In totale, 79.950 persone hanno beneficiato del miglioramento della situazione sanitaria.

D’altra parte, attraverso l’iniziativa “Gruppi di donne incinte”, abbiamo lavorato per migliorare le strutture sanitarie materno-infantili. Sono stati formati 444 gruppi di donne incinte alle quali abbiamo fornito formazione, incoraggiando loro a partorire nei centri sanitari e creando uno spazio sicuro in cui parlare delle loro preoccupazioni.

PROTEGGERE LE BAMBINE DAL MATRIMONIO INFANTILE

Abbiamo lanciato il programma “Opta a una vita migliore”, un laboratorio per giovani ragazze per acquisire nuove competenze per accedere a un futuro migliore. Durante il seminario, le giovani donne hanno appreso i diritti dei bambini, gli effetti dannosi del matrimonio precoce e l’importanza dell’istruzione. Hanno anche acquisito conoscenze sulla protezione dei minori, nonché su come rivendicare i loro diritti dalle loro famiglie e dalla società, con l’obiettivo di ricevere lo stesso trattamento dei bambini.

Allo stesso modo, abbiamo lavorato insieme alle autorità locali per garantire i diritti dei bambini. Nel complesso, i livelli di fiducia delle bambine sono aumentati e alcune comunità si sono espresse contro i matrimoni precoci, il che rappresenta un grande passo avanti.

Interessante? Condividi: