MENUMENU
Gravidanza durante l’adolescenza

Gravidanza durante l’adolescenza

Cos’è la gravidanza precoce?

Le gravidanze precoci si verificano tra l’inizio dell’età fertile e il compimento dei 19 anni quando né il corpo né la mente della bambina-ragazza sono adeguatamente preparati per far fronte ad un evento similare. Il rischio di morte per cause legate alla gravidanza, al parto e al post-parto raddoppia nel caso in cui le ragazze rimangano incinta prima dei 15 anni. Nella maggior parte dei casi le gravidanze adolescenziali sono indesiderate e non pianificate e sono per lo più il risultato di violenza fisica, psicologica ed economica. Quando un’adolescente rimane incinta, si generano complicazioni a livello emotivo, sociale e familiare che hanno un impatto negativo sullo sviluppo della vita della ragazza.

Nel mondo…

• Ogni anno 16 milioni di ragazze di età compresa tra 15 e 19 anni partoriscono. Il 95% di tali nascite avviene nei paesi in via di sviluppo e la metà delle gravidanze non sono desiderate né pianificate.
• Ogni anno 2,5 milioni di ragazze minori di 15 anni partoriscono
• Ogni anno, circa 3,9 milioni di ragazze dai 15 ai 19 anni subiscono aborti pericolosi.
• Le ragazze tra i 10 ei 14 anni hanno 5 volte più probabilità di morire durante la gravidanza e il parto.
• Le ragazze di età compresa tra 15 e 19 anni hanno il doppio delle probabilità di morire durante la gravidanza o il parto delle ragazze maggiori di 20 anni e il tasso di mortalità dei loro bambini è superiore di circa il 50%.
3 decessi materni su 5 si verificano in situazioni di conflitto, sfollamento o disastro.

Perché succede?

Le cause associate alle gravidanze precoci sono molteplici ed includono fattori contestuali rilevanti come la mancanza di accesso ai servizi di educazione sessuale e riproduttiva o le aspettative della famiglia e della comunità rispetto al fatto di diventare madri in giovane età. 

Altri fattori che influiscono in maniera significativa sono il reddito economico della famiglia di origine, la violenza sessuale e il grado di istruzione. Le ragazze con livelli di istruzione inferiori hanno 5 volte più probabilità di diventare madri rispetto a quelle che hanno accesso a studi superiori.

Il matrimonio infantile è un altro fattore fondamentale perché circa il 90% delle gravidanze precoci in paesi in via di sviluppo avvengono all’interno di un matrimonio.

Inoltre le situazioni di emergenza, i disastri naturali ed i conflitti aumentano significativamente la vulnerabilità ed il rischio delle ragazze di rimanere incinta.

Dove succede?

Le gravidanze precoci sono un problema che colpisce tutte le regioni del mondo ma l’evidenza dimostra che il problema si verifica più spesso nelle comunità più povere ed emarginate. 

L’America Latina e i Caraibi è la regione con il più alto tasso di fertilità adolescenziale al mondo dopo l’Africa Sub-Sahariana. 

Quali sono le conseguenze?

Le gravidanze adolescenziali contribuiscono in maniera significativa alla mortalità materna e infantile. Le complicazioni relative alla gravidanza e al parto sono la principale causa di morte per ragazze di età compresa tra 15 e 19 anni a livello globale. I bambini nati da madri troppo giovani hanno maggiori probabilità di nascere morti, prematuri o sottopeso e sono maggiormente a rischio di morire durante l’infanzia, a causa della giovane età della madre. Questo rischio è aggravato dalla mancanza di accesso a informazioni e servizi adeguati alla promozione della salute sessuale e riproduttiva.

Cosa fa Plan International per fermare le gravidanze precoci?

Plan International realizza attività di sensibilizzazione sui diritti e la salute sessuale e riproduttiva per giovani di età compresa tra i 10 e i 14 anni, che sono maggiormente a rischio e che spesso vengono trascurati. L’organizzazione protegge inoltre le ragazze dagli abusi facilitando l’accesso ai servizi sanitari di competenza ed offre supporto a coloro che sono già diventate madri.

Plan collabora con i governi per rafforzare i sistemi sanitari nazionali, implementare programmi di educazione sessuale, fornire contraccezione accessibile e sicura e conveniente ed insta gli organismi competenti a sostenere le ragazze incinte e le giovani madri per continuare e completare la loro istruzione.