MENUMENU
Vantaggi fiscali per le donazioni

Vantaggi fiscali per le donazioni

Con il Decreto Legislativo 117 del 2017, lo Stato ha introdotto benefici fiscali più vantaggiosi per tutte le donazioni effettuate dal 1 gennaio 2018. Rif.:  art. 83, Dlgs 117/2017

Lo Stato Italiano ritiene importante sostenere le associazioni non profit e ha previsto una serie di deduzioni e detrazioni a favore di chi dona a onlus come la nostra. 

Le agevolazioni fiscali previste per chi effettua erogazioni liberali alle ONLUS, sono sia a favore delle persone fisiche che delle imprese.

Agevolazioni fiscali per lepersone fisiche

  • Le liberalità in denaro o in natura erogate dalle persone fisiche in favore delle Onlus sono deducibili fino al 10% del reddito complessivo dichiarato (non esiste più il tetto massimo di 70.000 €/anno)
  • Le erogazioni liberali in denaro per un importo non superiore a 30.000 € a favore delle Onlus consentono una detrazione dell’imposta lorda pari al 30% (e non più solo del 26%) della donazione effettuata.

Agevolazioni fiscali per leimprese

  • Le liberalità in denaro o in natura erogate da enti soggetti all’imposta sulle società in favore delle Onlus sono deducibili fino al 10% del reddito complessivo (non esiste più il tetto massimo di 70.000 €/anno).

In tutti i casi per accedere all’agevolazione è necessario che il versamento sia eseguito tramite banca, ufficio postale o carta di credito e bisogna conservare:

  • la ricevuta di versamento, nel caso di donazione con bollettino postale;
  • l’estratto conto della carta di credito, per donazioni con carta di credito;
  • l’estratto conto del tuo conto corrente (bancario o postale), in caso di bonifico o RID.

N.B. Le agevolazioni fiscali non sono cumulabili tra di loro. Le donazioni in contanti non rientrano in alcuna agevolazione.