Alcuni abitanti constatano i danni dovuti al terremoto nel Upper District a Khyber Pakhtunkhwa in Pakistan.
Alcuni abitanti constatano i danni dovuti al terremoto nel Upper District a Khyber Pakhtunkhwa in Pakistan. © KPK Fatima Welfare Foundation
26/10/2015

Plan International pronta a intervenire dopo il terremoto che ha colpito il Sud dell’Asia

L’organizzazione umanitaria per l’infanzia Plan International è pronta a risponde dopo che una scossa di terremoto di magnitudo 7.5 ha colpito il nord est dell’Afghanistan con forti scosse anche in Pakistan e India.

Plan International sta monitorando la situazione da vicino sia in India sia in Pakistan e sta lavorando con le organizzazioni partner a Khyber Pakhtunkhwa, Pakistan, per verificare i danni.

Lungo i confini del Pakistan e dell’India le connessioni telefoniche sono interrotte.

La specialista della Protezione Infantile nelle Emergenze di Plan International, Naima Chohan, che vive a Islamabad (Pakistan) e che ha sentito il terremoto ci racconta: “C’è stata una forte scossa a Islamabad che è durata un minuto. I lampadari e ventilatori oscillavano. Le persone sono corse in strada, erano troppo spaventate per ritornare alle proprie abitazioni:ricordavano il terremoto del 2005 - e le scosse che seguirono - che devastò il Pakistan. Le scosse di assestamento sono quelle che più ci spaventano ora.”

Nel 2005 un terremoto di magnitudo 7.6 colpì la regione del Kashmir del Pakistan, causando devastazione ovunque, persero la vita più di 75 mila persone e 3,5 milioni di abitanti rimasero senza casa.

Il Reponsabile dell’Area Preparazione e Risposta ai Disastri di Plan International, Unni Krishnan, spiega: “Il terremoto di oggi ha colpito molte aree remote e rurali sia in India sia in Pakistan. L’unico modo per affrontare la situazione è lavorare in partnership con le organizzazioni locali, essendo i primi a rispondere a una crisi come questa. Ciò dimostra quanto sia importante investire nelle costruzioni e nelle infrastrutture a livello locale ".

Plan International – una delle delle organizzazioni più antiche e più grandi del mondo per i diritti dei bambini – si impegna a proteggere i bambini a seguito di catastrofi naturali che li lasciano particolarmente vulnerabili.


Interessante? Condividi: