MENUMENU
Lo sviluppo comunitario incentrato sui bambini

Lo sviluppo comunitario incentrato sui bambini

Plan Internationalè impegnata a tutelare i diritti dei bambini e l’uguaglianza di genere.

” Ho imparato a dare valore alle ragazze e alle donne e che non devono essere considerate come oggetti sessuali; hanno gli stessi diritti di noi uomini. Noi siamo un gruppo di ragazzi e vogliamo lavorare insieme per affrontare la violenza contro le donne”. Elmar, 16 anni, El Salvador.

Parità di diritti per ragazzi e ragazze

Plan International è convinta che la parità di genere sia fondamentale per creare un mondo giusto, in cui tutti i bambini – ragazze e ragazzi – possono realizzare il loro potenziale e in cui i diritti e la dignità di tutte le persone siano rispettati. Al fine di raggiungere una convivenza equa di ragazzi e ragazze, è importante analizzare le cause delle discriminazioni di genere e abbatterle.

Il nostro chiaro quadro di riferimento sono gli accordi internazionali quali la Convenzione dei Diritti dei Bambini e la Convenzione sull’eliminazione di tutte le forme di discriminazione contro le donne istituito delle Nazioni Unite.

Dare forza alle bambine

Le ragazze in molti ambiti e in molti paesi e sono ancora le più discriminate. Spesso si trovano socialmente in una posizione molto peggiore rispetto a quella di ragazzi e uomini e sono maggiormete colpite dalla povertà, hanno meno potere decisionale sulla propria vita e sono più limitate nei loro diritti fondamentali. L’interpretazione tradizionale dei ruoli e una distribuzione di potere diseguale ha generato la discriminazione di genere a svantaggio delle donne. Progettiamo quindi interventi al fine di garantire che tutte le bambine possano esercitare i propri diritti e ricevere le stesse opportunità dei maschi.

Allo stesso tempo istruiamo i ragazzi a rispettare le donne. I percorsi formativi prevedono di far comprendere loro che solo grazie all’uguaglianza di genere si potranno costruire delle comunità e dei paesi liberi e capaci di crescere e svilupparsi.