MENUMENU
Come lavoriamo sul campo

Come lavoriamo sul campo

I nostri progetti vengono pianificati con la partecipazione attiva dei bambini e delle loro famiglie e hanno l’obiettivo di promuovere un miglioramento duraturo delle loro condizioni di vita in tutte le comunità in cui interveniamo.

Istruzione e formazione

Pianifichiamo programmi che mirano a sensibilizzare l’opinione pubblica riguardo all’educazione, perché siamo convinti che grazie all’istruzione sia possibile interrompere il ciclo dalla povertà. Ogni programma fornisce a tutti i bambini, e soprattutto alle bambine, l’accesso a una formazione di base, dalla scuola materna fino al completamento della scuola secondaria. Plan International investe principalemente in programmi educativi più che in qualsiasi altro settore perchè giovani istruiti possono avere delle prospettive di lavoro e contribuire allo sviluppo delle loro Paese. Costruiamo scuole a misura di bambino, in contesti liberi da ogni forma di violenza e formiamo gli insegnanti con moderni metodi d’istruzione. I corsi prevedono l’alfabetizzazione dei bambini, la formazione professionale dei ragazzi e gli adulti vengono indirizzati verso programmi di microfinanza.

Salute

Plan International sostiene un piano di assistenza medica di base dei bambini e delle giovani madri perchè i primi mesi e anni di vita del bambino sono determinanti per il suo sviluppo. Rafforziamo i sistemi e le strutture sanitarie, forniamo istruzione sulla nutrizione, igiene e malattie. Istituiamo centri sanitari e curiamo le principali malattie che colpiscono i bambini piccoli: la malaria, la diarrea, disturbi respiratori, la malnutrizione e il morbillo.

Acqua, Igiene e Sanità

Acqua inquinata e sporca provoca malattie igienico-sanitarie che riducono l’aspettativa di vita. Insieme con le comunità organizziamo un piano per la fornitura di acqua potabile e latrine, sistemi idrici per la gestione delle acque e la protezione dell’ambiente.

Protezione dei bambini

Plan International s’impegna a proteggere i minori dalla violenza, abusi, sfruttamento e abbandono. La nostra organizzazione è coinvolta a tutti i livelli per la tutela dei diritti dei bambini e chiediamo con forza, ai governatori dei singoli paesi, di far applicare le leggi, come quelle contro il traffico di minori, il lavoro minorile, la violenza nelle scuole. Promuoviamo la registrazione dei bambini alla nascita e favoriamo la creazione di meccanismi di protezione dell’infanzia su base comunitaria.

La sicurezza del reddito

Un adeguato reddito familiare è uno dei presupposti per permettere ai bambini di crescere sani e di non dover essere obbligati al lavoro minorile.

Plan International organizza corsi di formazione professionale (ad esempio tecniche di coltivazione dei terreni) e progetti di microfinanza, di risparmio e credito. Il nostro obiettivo è di riuscire a trasferire le adeguate competenze per lo sviluppo del lavoro e quindi del reddito.

Aiuti umanitari in emergenze

Le catastrofi naturali minacciano le comunità più povere e vulnerabili.

Abbiamo dei programmi d’intervento per le situazioni di emergenza e programmi di formazione allo scopo di preparare i bambini e i ragazzi nella gestione delle catastrofi.

Adulti e bambini imparano ciò che devono fare in caso di emergenza, per proteggere se stessi e i loro beni. In questo modo salvaguardiamo le loro vite e limitiamo le perdite umane.

La partecipazione dei bambini e RAGAZZI

I bambini hanno il diritto di partecipare alle decisioni che li riguardano. Sono previsti percorsi di formazione per bambini affinchè imparino a formarsi un’opinione, possano rappresentare le proprie idee agli adulti e duranti gli incontri comunitari.

Educazione sessuale, incluso prevenzione all’HIV

La corretta educazione e informazione sessuale può contribuire ad evitare gravidanze in età adolescenziale e alla prevenzione dell’infezione da HIV. Educhiamo i giovani circa la contraccezione e la pianificazione familiare.  Sono disponibili in tutti i Paesi centri educativi contro la diffusione dell’HIV / AIDS. Un obiettivo chiave è impedire la trasmissione del virus HIV dalle donne in gravidanza ai loro bambini