Dal 2004 Shreeram lavora come referente per Plan International Nepal.
Dal 2004 Shreeram lavora come referente per Plan International Nepal.

Storia di successo in Nepal

Shreeram: un lavoro a contatto con i bambini per Plan International

“Il 14 settembre 2004 è il mio giorno fortunato”, ci racconta volentieri Shreeram KC. Proprio quel giorno il volenteroso ragazzo della valle di Kathmandu fu assunto come referente per lo sviluppo comunitario e la comunicazione presso Plan International Nepal.

Il compito di Shreeram KC, oggi 37enne, è quello di aggiornare e tenere informati i suoi colleghi e colleghe negli uffici Plan International di tutto il mondo sui principali avvenimenti che riguardano il Nepal. Insieme alla sua famiglia, Shreeram è cresciuto in totale povertà nei pressi della capitale. I suoi genitori erano analfabeti e la famiglia viveva in una misera abitazione di paglia.

Quando Plan International iniziò la sua attività in questa zona, il fratello minore di Shreeram fu inserito nel progetto di adozione a distanza. “Conserviamo ancora tutte le lettere e le cartoline ricevute allora” racconta. I suoi genitori ricevettero da Plan International delle tegole così da poter rendere impermeabile la casa. Shreeram e le sue sorelle potero frequentare la scuola e partecipare a un corso di formazione professionale. Il fratello minore ebbe accesso al programma di microcredito di Plan International e, con i fondi ricavati, aprì una sua attività: un allevamento di polli. Shreeram iniziò a lavorare per Plan International come volontario, scrivendo e traducendo le lettere dei bambini della sua comunità.

Prese parte con entusiasmo a un laboratorio fotografico organizzato da Plan International così da poter fotografare i bambini del programma di adozione a distanza per la pubblicazione della relazione annuale destinata ai donatori. Quando suo zio gli regalò una macchina fotografica, frequentò un corso per diventare fotografo; si iscrisse, in seguito, alla scuola di giornalismo di Kathmandu. Nel 2004 ricevette una proposta lavorativa da Plan International, la stessa organizzazione che per anni aveva fornito un aiuto fondamentale alla sua famiglia. “Plan International è la cosa migliore che ci potesse capitare”, dice Shreeram raggiante.

Interessante? Condividi: