La Repubblica Dominicana è un Paese prevalentemente montuoso situato nei Caraibi.
La Repubblica Dominicana è un Paese prevalentemente montuoso situato nei Caraibi. © Plan International

La Repubblica Dominicana in cifre

La Repubblica Dominicana si trova nel Mar dei Caraibi, sull'isola di Hispaniola, che occupa per i due terzi orientali. Lungo il confine con Haiti corrono oltre 3.000 metri di creste montagnose che digradano verso la costa in vallate lussureggianti. Le pianure costiere del sud e dell’est sono molto secche. Gli alisei portano regolarmente con sé violenti uragani e cicloni. Il clima è tropicale.

Abitanti 10,4 Mln. (Italia: 60,7 Mln.)
L'aspettativa di vita 73 Anni (I: 80 Anni)
La mortalità infantile 27 su 1.000 (I: 5 su 1.000)
PNL** pro capite 5.470 USD (I: 35.540 USD)
Tasso di alfabetizzazione Donne 98 %, Uomini 96 %
Superficie 48.320 kmq, (I: 301.338 kmq)
Capitale Santo Domingo
Le lingue nazionali Spagnolo
Religione Cristianesimo
* su 1.000 nati vivi
** Prodotto Nazionale Lordo
*** nei giovani (15 - 24 anni)
Fonti: UNICEF "State of the World's Children 2014", UNDP "Rapporto sullo sviluppo umano 2014", Ministero degli Affari Esteri

Storia

Nel 1804, l'isola di Hispaniola raggiunse l’indipendenza dopo un’alternanza di dominazioni da parte di spagnoli e francesi. Quarant'anni più tardi, la parte dominicana si separò da Haiti. Nel ventesimo secolo, gli Stati Uniti occuparono il Paese favorendo la trentennale dittatura di Rafael Trujillo. Solo nel 1996 venne deposto, con Joaquín Balaguer Ricardo, l'ultimo uomo appartenente all’era del dittatore Trujillo.

La situazione attuale

Dall’agosto del 2012, il Presidente del Paese è il socialista liberale Danilo Medina Sanchez. Da alcuni anni la Repubblica Dominicana sta registrando una crescita economica relativamente elevata. Tuttavia, questa crescita ha poco influito sulle condizioni di vita della popolazione più povera. Molti haitiani vivono nella Repubblica Dominicana in condizioni sociali ed economiche molto svantaggiate. Di questi, la maggior parte si è trasferita sull’isola a seguito del devastante terremoto del 2010. Quasi la metà dei dominicani ha meno di 24 anni.

Interessante? Condividi: