Vuoi maggiori informazioni?

Brunella Pacia, Responsabile Comunicazione, Ufficio stampa e PR

Nella foto una bambina del Camerun usa una nuova toilette costruita da Plan International: la presenza di servizi igienici separati maschi e femmine nelle scuole riduce l'abbandono scolastico da parte delle bambine.
Nella foto una bambina del Camerun usa una nuova toilette costruita da Plan International: la presenza di servizi igienici separati maschi e femmine nelle scuole riduce l'abbandono scolastico da parte delle bambine. © Plan International
18/11/2016

Lo sapevi che al mondo ci sono più cellulari che WC? #WorldToiletDay

Ebbene sì: il 75% delle persone sul pianeta possiede un cellulare mentre solo il 64% ha accesso a un servizio igienico adeguato e ciò fa sì che 1 miliardo e 100 milioni di persone è costretto a defecare all’aperto, favorendo la diffusioni di agenti patogeni che causano malattie che vanno dalla dissenteria al colera. Ecco perché la giornata del 19 novembre ha un significato importante: in questo giorno ricorre il World Toilet Day: la sola costruzione di servizi igienici riduce i casi di dissenteria del 37,5%!

La dissenteria - che causa grave disidratazione - è letale in particolare per i bambini sotto i 5 anni, infatti uccide più bambini dell’AIDS, della tubercolosi e della malaria insieme.

Inoltre la mancanza di servizi igienici separati maschi femmine nelle scuole riduce la frequenza scolastica delle bambine che dopo il primo ciclo si sentono in imbarazzo ad usare bagni in condizioni di promiscuità.

Uno degli obiettivi del nostro lavoro nei 51 Paesi in via di sviluppo in cui operiamo è proprio quello di costruire servizi igienici nelle comunità e crearne di separati nelle scuole, dando in parallelo informazioni sulle minime norme sanitarie: nel 2015 abbiamo aiutato 4,8 milioni di persone e 600 scuole ad ad avere strutture igienico-sanitarie.

I 10 "Lo sapevi che…" sulle toilette

  •  2 miliardi e 400 milioni di persone non hanno servizi igienici adeguati e di questi un miliardo e 100 milioni deve defecare all’aperto, in pratica il totale della popolazione che vive nel Nord America, nel Centro e nel Sud America.
  •  Il 75% delle persone nel mondo ha un cellulare, mentre solo il 64% ha accesso a un WC.

  • Le persone usano mediamente i servizi igienici 4-10 volte al giorno, ovvero 3.650 volte in un anno.
  • Milioni di persone devono compiere un lungo tragitto per accedere, dalle loro case, a un luogo dove vi sia un servizio igienico.
  • Le bambine e le donne sono a rischio violenza quando cercano di raggiungere un bagno pubblico lontano dal proprio villaggio, in quanto lo usano di notte e prima dell’alba per non essere viste.
  • Circa i 2/3 delle scuole primarie nei Paesi in via di Sviluppo non hanno servizi igienici maschi e femmine separati. Da ricerche si evince che i bagni per le bambine aumentano la frequenza scolastica.
  • Un grammo di feci contiene 10 milioni di virus e un milione di batteri.
  • I servizi igienici salvano la vita: i casi di dissenteria si riducono del 37,5% con l’uso di WC.
  • Ogni 86 secondi un bambino muore a causa della dissenteria che causa più vittime dell’HIV/AIDS, della tubercolosi e della malaria insieme.
  • Negli ultimi 200 anni i servizi igienici hanno allungato la vita all’uomo di 20 anni.

Interessante? Condividi: