Nei Medical Camp vengono curati i bambini affetti da malattie stagionali. © Plan International
Con il progetto finanziato da Banca IntesaSanPaolo, tra le varie attività, sono stati organizzati 3 Medical Camp per la cura delle malattie stagionali nei distretti più poveri di Islamabad. © Plan International

Fondo di Beneficenza Banca IntesaSanpaolo: progetto Pakistan

Banca IntesaSanPaolo ha finanziato un nostro progetto volto a migliorare lo stato di salute nutrizionale di donne – in gravidanza e in allattamento – e dei loro bambini sotto i 5 anni che vivono in insediamenti di Islamabad in condizioni di assoluto degrado, tra questi “Bari Imam Muslim Colony”. Il progetto si è svolto dall'1 febbraio 2017 al 15 dicembre 2017.

Obiettivi del progetto

Il progetto ha avuto i seguenti obiettivi:

  •  ridurre i casi di malnutrizione e di patologie gravi nelle donne in gravidanza e in fase di allattamento e nei bambini;
  • formare operatori sanitari in grado di monitorare lo stato nutrizionale e di salute della popolazione target, di individuare e risolvere situazioni sanitarie e alimentari a rischio;
  • incrementare le interazioni tra strutture sanitarie e comunità, attraverso campagne sanitarie;
  • fornire appropriate conoscenze alle madri in merito alla corretta nutrizione durante la gravidanza e l’allattamento, all’importanza delle cure prenatali, alla preparazione al parto e alle cure postnatali, alla dieta supplementare durante lo svezzamento, alle malattie comuni della prima infanzia.

Periodo intermedio di attività del progetto

Formazione degli operatori sanitari di comunità

Nei primi mesi 24 operatori sanitari di comunità sono stati formati nelle 12 comunità target (100 Quarters, France colony, 48 Quarters, 66 Quarters, Faisal colony, Charles colony, Esa Nagri, Shakrial, Ali Pur Frash, Noor Pur Shahn, NPR-2, BIC .Muslim colony) per rafforzare le loro nozioni in tema di counseling a donne in gravidanza e in allattamento.

Ogni operatore è stato fornito di bilance e apparecchiature di misurazione della pressione sanguigna; inoltre sono stati formati su come misurare lo stato nutrizionale infantile tramite braccialetti che misurano la circonferenza del polso del bambino. In seguito gli operatori sono stati seguiti durante le visite porta a porta a donne in gravidanza e in allattamento, monitorando il peso e la crescita di 1510 bambini.

Durante queste visite sono stati evidenziati i bisogni delle giovani madri da cui sono derivate campagne sanitarie di sensibilizzazione attuate da sanitari esperti, raggiungendo 1240 donne.

In questa fase di progetto sono stati acquistati medicinali ed integratori che, dopo opportuno training, sono stati forniti ai 24 operatori sanitari.

Eye Screening Camp e Medical Camp

Per controllare la vista dei bambini sono stati organizzati 4 Eye Screening Camp e 2052 bambini (di cui 1040 bambine) sono stati visitati.

Sono stati istituiti 3 Medical Camp per monitorare i bambini in merito alle malattie stagionali: 614 bambini (di cui 340 bambine) sono stati visitati.

Risultati del progetto

  • 8328 bambine, bambini e le loro famiglie dei distretti di Islamabad hanno adottato pratiche migliori per quanto riguarda la salute, la nutrizione e la crescita infantile.
  • Sono state registrate 3097 famiglie, di cui 1531 donne in gravidanza e in fase di allattamento e 1566 bambini.
  • 243 donne in gravidanza e 1288 madri in fase di allattamento sono state visitate singolarmente porta a porta almeno 5 volte per un totale di 17.876 visite da parte degli operatori sanitari formati; sono stati registrati 1566 bambini (834 bambine, 732 bambini) fino ai 3 anni, inclusi 87 neonati. Durante le visite gli operatori hanno reso consapevoli le giovani madri sui bisogni nutrizionali della mamma e del bambino, sull’importanza dell’assistenza prenatale e postnatale, sull’allattamento al seno e sull’utilizzo di micronutrienti (zinco e vitamina A). In questi incontri, inoltre, gli operatori hanno verificato la dieta dei bambini in funzione della loro età, monitorando il loro peso, l’altezza e la circonferenza del polso con i braccialetti specifici: sono stati individuati 134 bambini sottopeso che sono stati registrati e trasferiti all’ospedale locale per il trattamento necessario.
  • Sulla base di quanto evidenziato dagli operatori sanitari durante le visite, sono state realizzate campagne trimestrali di sensibilizzazione sanitaria a cui hanno partecipato 1980 madri sui seguenti temi:
  1. malattie stagionali (malaria, diarrea, dengue, morbillo e varicella);
  2. campagne sulle attività educative di apprendimento specifiche per età;
  3. preparazione di alimenti integrativi;
  4. pianificazione familiare;
  5. pratiche igieniche.
  • I due centri sanitari statali preposti a servire le comunità target sono stati dotati di materiali e di attrezzature perché possano assistere adeguatamente la popolazione. Gli operatori sanitari hanno indirizzato i membri delle comunità a questi centri nei casi di assistenza specifica.
  • Alimenti integrativi e medicine di base sono stati forniti a tutti gli operatori sanitari e ne hanno beneficiato 200 donne in gravidanza e in allattamento e 600 bambini.