In molti Paesi leggi discriminatorie ostacolano la tutela dei diritti delle bambine. Secondo la nostra visione le bambine, per potersi realizzare, non devono subire alcuna forma di discriminazione. © Plan International

Prospera

Ogni ragazza ha il diritto di vivere libera da violenze e discriminazioni di genere e di avere pari opportunità ecomoniche.

Ogni ragazza per poter esprimere il suo potenziale deve poter vivere libera senza dover subire discriminazioni di genere.

Attualmente, nessun paese ha raggiunto la parità di genere. Bisogna cambiare! 

Le discriminazioni non fanno crescere le bambine

Le ragazze e le giovani donne non sono in grado di crescere a causa delle barriere sociali, culturali ed economiche.

Ogni anno, più di 200 milioni di bambini sotto i 5 anni che vivono nei Paesi in via di sviluppo non riescono a esprimere pienamente la loro capacità di pensare, comprendere e interagire con gli altri.

Le famiglie spesso preferiscono educare i loro figli maschi a discapito delle ragazze che finiscono per esser particolarmente vulnerabili e non vengono messe nelle condizioni di sviluppare il loro potenziale fin dalla giovane età con la conseguenza che le aspettative delle ragazze saranno più basse per tutta la vita.

Si stima che 120 milioni di bambine nel mondo hanno subìto violenze sessuali.

Questi atti hanno delle pesanti conseguenze sulla psiche delle ragazze, sulla loro autostima, sulla loro capacità di completare la scuola e la loro libertà di movimento.
A ciò si aggiunge l’elevato rischio di contrarre malattie sessualmente trasmissibili.

Attualmente nessun Paese ha raggiunto la parità di genere e in molti le leggi discriminatorie impediscono la tutela dei diritti delle donne, negando loro l'accesso alla giustizia.  

Gli stupratori non sono perseguibili penalmente se si sposano le loro vittime.
Lo stupro, all'interno del matrimonio, è legalmente riconosciuto come un crimine in soli 52 Paesi al mondo.

Potere alle ragazze

Ci prendiamo cura delle bambine fin dalla prima infanzia garantendo loro l’accesso all’istruzione e creando città sicure dove possano vivere libere dalla violenza e dalla paura, garantendo loro la difesa legale dei loro diritti.

Siamo impegnati a sostenere le ragazze e le giovani donne a esprimere il loro potenziale e raggiungere il loro equilibrio all’interno delle società in cui esse vivono.

Il nostro progetto è garantire, che ogni ragazza, entro il 2030 abbia il diritto di prosperare.

Questo rispecchia gli obiettivi fissati nell'agenda di sviluppo sostenibile sottoscritta dai leader mondiali nel 2015.

Stiamo lavorando con i nostri partner locali allo sviluppo di un piano per l’attuazione di progetti globali a difesa delle ragazze con l’obiettivo che i governi rispettino le loro promesse.