Adottare a distanza una bambina significa darle un futuro; il sostegno a distanza è anche detraibile dalla dichiarazione dei redditi.
Adottare a distanza una bambina significa darle un futuro; il sostegno a distanza è anche detraibile dalla dichiarazione dei redditi. © Plan International

L'Adozione a Distanza è Detraibile o Deducibile?

Grazie all'adozione a distanza sarai in grado di donare una condizione di vita migliore a bambini, bambine e intere comunità di paesi in via di sviluppo, permettendo loro di costruirsi un futuro in un ambiente più sostenibile.

Nei paesi in via di sviluppo i bambini e in particolare le bambine nascono in situazioni di povertà e violenza: 65 milioni di bambine non possono frequentare la scuola e cadono vittime del traffico sessuale e dei matrimoni precoci: 1 bambina su 3 si sposa prima dei 18 anni, in totale sono 14 milioni all'anno, 41.000 al giorno. In pratica una bambina ogni 3 minuti è costretta a sposarsi.

Grazie all'adozione a distanza di Plan International Italia puoi aiutarci a fermare tutto questo, con meno di 1 euro al giorno e con un vantaggio fiscale sensibile: le adozioni a distanza sono infatti detraibili o deducibili dalla dichiarazione dei redditi. Per chi effettua la donazione è possibile quindi scegliere se fruire della detrazione d’imposta o della deduzione dal reddito.

Adozioni a distanza detraibili

Le adozioni a distanza sono detraibili dalla dichiarazione dei redditi per il 26%. Il codice, da indicare nel modello 730, nei righi da E8 a E12, è il seguente:

Codice 41: per le erogazioni liberali in denaro per un importo non superiore a 30.000 euro annui a favore delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale (ONLUS), delle iniziative umanitarie, religiose o laiche, gestite da fondazioni, associazioni, comitati ed enti individuati con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, nei Paesi non appartenenti all’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE).

Le erogazioni devono essere effettuate con versamento postale o bancario, o con carte di debito, carte di credito, carte prepagate, assegni bancari e circolari. Per le erogazioni liberali effettuate tramite carta di credito è sufficiente la tenuta e l’esibizione, in caso di eventuale richiesta dell’amministrazione finanziaria, dell’estratto conto della società che gestisce la carta. (1)

Adozioni a distanza deducibili

Le donazioni per le Adozioni a Distanza sono deducibili nella misura massima del 2% del reddito complessivo dichiarato. È necessario conservare le ricevute di versamento in conto corrente postale, le quietanze liberatorie e le ricevute dei bonifici bancari relativi alle somme erogate. (2)

Causale per Adozione a distanza deducibile/detraibile

Attenzione ad inserire la dicitura corretta nella causale: per detrarre o dedurre i versamenti non è ammessa la semplice causale "Adozione a distanza" e versioni similari. Un esempio di dicitura corretta può essere "Donazione per NomeOnlus". (3)

Inoltre è sempre consigliato inserire nel bollettino il proprio codice fiscale in aggiunta ai dati personali.

Avvia oggi un'adozione a distanza sicura con Plan International Italia e migliora il futuro di migliaia di bambine con soli 60 cent al giorno (al netto delle detrazioni fiscali)! Un piccolo contributo per un grandissimo aiuto.

(1) Agenzia delle Entrate, "Modello 730: Istruzioni per la compilazione" (aggiornate al 9 Marzo 2016)

(2) Agenzia delle Entrate, "Modello 730: Istruzioni per la compilazione" (aggiornate al 9 Marzo 2016)

(3) Agenzia delle Entrate, circolare n. 95/e del 12/05/2000